Polaroid,  Thailandia,  Viaggi

An Impossible Travel in Thailand

Appena tornata dalla Thailandia avevo fatto fioretto di riuscire a finire di scannerizzare le polaroid Impossible Project fatte durante il viaggio prima di partire per Berlino. E come spesso capita sono arrivata proprio allo scoccare del tempo, visto che il volo per Berlino è proprio questa sera.

Ho cercato di rispettare il più possibile l’ordine degli scatti di questi 15 giorni, partendo dalla san phra phum (le casette degli spiriti che hanno il compito di vegliare chi abita nella zona e che vi capiterà sicuramente di vedere fuori dalle case thailandesi e persino dai negozi e dagli uffici) della JimThompson House che è stata la prima cosa che abbiamo visto nel primo pomeriggio a Bangkok, fino alla spiaggia della baia di Choeng Mon sull’isola di Koh Samui.

Ci sono alcune cose che non sono riuscita ad immortalare in polaroid ma solo in digitale, come ad esempio il mercato galleggiante, la frontiera con il Myanmar o i vari night market o ancora la quantità di thaifood e streetfood mangiati e che mi sarebbe piaciuto includere in questo diario di viaggio in polaroid Impossible Project.

Sarà per il prossimo viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.